top of page

Real Meda sconfitto di misura dall'Azalee Solbiatese nell'ultima di campionato

Azalee Solbiatese Real Meda

Domenica alle 15:30 presso lo Stadio Azzurri d'Italia a Gallarate si è giocata l’ultima partita della stagione, valevole per la 30° giornata di Serie C, tra l’Azalee Solbiatese e il Real Meda.


L'incontro si apre con una prima occasione per il Real Meda al 3', quando Kouda, servita da Ferrario, tenta la conclusione, ma Mazzon è brava a uscire e a impossessarsi del pallone. Al 7' Roventi prova il tiro, ma la sua conclusione risulta debole, permettendo a Mazzon di parare facilmente.


Dopo un minuti la Solbiatese ha una grande opportunità dopo un intervento errato di Molteni, che crea un pericoloso batti e ribatti in area del Real Meda, concludendosi con un calcio d'angolo. Al 14', Mariani tenta la conclusione, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Cinque minuti dopo il Real Meda effettua il primo cambio, con Antoniazzi che entra al posto di Kouda infortunatasi.


Al 21' Crestan cerca il gol, ma il suo tiro finisce a lato. Due minuti dopo, una punizione di Pellegrinelli impegna Ripamonti, che devia la palla sulla traversa. La Solbiatese continua a spingere e al 30', Barbini prova un tiro, ma Ripamonti para facilmente.


Il risultato si sblocca al 32', quando la Solbiatese passa in vantaggio grazie a un'azione controversa non segnalata dall'arbitro per un tocco di mano di Crestan. Il Real Meda risponde al 34' con un cross di Vergani per Mariani, che calcia al volo mandando la palla fuori di poco. Al 36', la Solbiatese sfiora il raddoppio con un colpo di testa sulla traversa, seguito da un fallo su Vergani.


Il pareggio del Real Meda arriva al 38', con un'azione rapida su un ribaltamento di fronte: Antoniazzi serve Roventi al centro dell'area, che segna senza esitazioni. Il primo tempo si chiude con altre occasioni da entrambe le parti, ma la Solbiatese riesce a riportarsi in vantaggio nel primo minuto di recupero con un gol di Pellegrinelli, servita perfettamente da Barbini.


Il secondo tempo si apre con un tiro di Vischi al 46', respinto da Ripamonti. Al 52', la Solbiatese allunga ulteriormente con un gol di Vischi, che si trova sola sul secondo palo e realizza un rasoterra a fil di palo. Al 57', il Real Meda effettua due cambi, con Cvetkova e Sesini che subentrano a Ferrario e Roventi. Tre minuti dopo, un altro cambio vede Moroni entrare al posto di Ragone.


La partita viene momentaneamente sospesa a causa del diluvio, riprendendo alle 17:19. Al 83', il Real Meda subisce un duro colpo con l'uscita per infortunio di Molteni, rimanendo in 10 giocatrici. La Solbiatese effettua ulteriori cambi, con Crestan che lascia il posto a Galli e Barbini sostituita da Marelli.


Il Real Meda cerca di rientrare in partita con una punizione di Moroni all'86', che finisce alta. Tre minuti dopo un fallo di Mariani porta a una punizione calciata da Pellegrinelli, con Pozzi che manda la palla a lato di testa.


Il Real Meda segna il gol del 3-2 al 91' con una punizione di Moroni che colpisce la traversa, permettendo ad Antoniazzi di segnare di testa sulla respinta. La partita si conclude al 93', con la Solbiatese che mantiene il vantaggio, assicurandosi una vittoria per 3-2.

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page