top of page

IL REAL MEDA SI GARANTISCE LA SALVEZZA IN SERIE C BATTENDO IL VITTUONE


Il Real Meda ha ottenuto una preziosa vittoria nella 28ª giornata di Serie C contro il Vittuone.


Il primo tempo inizia con una gran punizione di Carabetta al 4', che la piazza sotto al sette, ma viene deviata sulla traversa da Migliazza, e la palla esce. Poco dopo, al 6', dopo una rete di passaggi, Ivanova serve Ferrario che ci prova al limite dell’area, ma Migliazza manda in angolo. Dopo cinque minuti, punizione dubbia a favore del Vittuone per un fallo commesso da Longo su Barbuiani, ma la numero undici calcia fuori. Al 18’ Arosio crossa in area per Roma, che di prima intenzione prova a sorprendere il portiere, che però è attenta e para. Occasione d'oro dopo un minuto per il Real Meda, Ferrario approfitta di un errore della difesa avversaria e si trova faccia a faccia con Migliazza, ma non riesce a superarla. La numero 19 recupera palla e passa a Mariani, ma il suo tiro si spegne sul fondo.

Al 20' però il Real Meda riesce a sbloccare il risultato con un gran goal di Molteni. Campisi crossa in area, Roma di testa verso Ferrario che passa indietro alla numero 7 che mette in rete un tiro rasoterra da fuori area. Al 32’ Carabetta batte un calcio di punizione verso Longo che va indietro da Roma, lasciata sola, ma il suo tiro si spegne tra le mani del portiere. Primo cambio della gara, per il Vittuone esce Lo Russo ed entra Ruggeri. Al 35’ Carabetta va in contrasto con Ruggeri e recupera palla per poi servire Arosio. La centrocampista allarga sulla sinistra per Ferrario, che calcia ma Migliazza respinge. Al 38’ Paglia prova a servire la compagna, ma Barzaghi si impossessa della sfera. Il portiere del Real Meda necessita di alcune cure mediche prima che la gara possa riprendere. Dopo quattro minuti di recupero finisce il primo tempo in favore delle Black Panthers.


Primo tempo molto solido e organizzato per il Real Meda, che dimostra di avere un buon controllo del gioco e di saper sfruttare le occasioni create. In particolare, la squadra è stata molto attenta in difesa, riuscendo a neutralizzare gli attacchi del Vittuone e a limitare le occasioni da rete avversarie. Inoltre, ha dimostrato di avere una buona visione di gioco e di saper creare azioni pericolose in attacco, come dimostrato in occasione del gol di Molteni.


Nel secondo tempo, il Vittuone parte bene rendendosi pericoloso in due occasioni, ma Barzaghi, respinge i tentativi avversari. Al 50', Mariani cambia gioco verso Campisi, che di prima intenzione serve Ferrario, ma il suo tiro esce di poco. Al 59’, Roma e Mariani escono per far spazio a Podda e Ragone. Dopo tre minuti, Ragone serve in area Ferrario, ma il tap-in è debole e Migliazza para. Al 71’ Podda si fa avanti sulla fascia e prova a spiazzare il portiere con un tiro-cross, ma Migliazza si allunga e manda in angolo. Dopo un minuto, cambio per il Vittuone, esce Borghi ed entra Gorni. Al 73’ Arosio serve Ragone che va al tiro, manda in angolo Migliazza. Dopo un minuto, cambio per il Real Meda, esce Molteni ed entra Coda.

All’80’, Barzaghi, salva con i pugni un tiro da calcio d’angolo e subisce un fallo dall’avversaria. Dopo cinque minuti, Carabetta mette in area da calcio di punizione, Arosio si avventa sul pallone, Coda spinge in rete. Ma il gol viene stato annullato per un presunto tocco di mano di Coda. All’86 per il Vittuone esce Cataldo entra Riitiano. Nel primo minuto di recupero Barbuiani batte un calcio di punizione ma Barzaghi stoppa il pallone con sicurezza. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine della partita tra Accademia Vittuone e Real Meda sul punteggio di 0-1.

Il Real Meda ha ottenuto un’importantissima vittoria contro il Vittuone. Nonostante il Vittuone abbia cercato di reagire nella seconda metà della partita, il Real Meda è riuscito a mantenere il controllo del gioco e a difendere il risultato.


Con questa vittoria, le Black Panthers si sono garantite la salvezza e non dovranno disputare i playout. La prossima partita vedrà la squadra affrontare la Lucchese per l'ultima gara di campionato il 28 maggio.


Tabellino:

Vittuone: F. Migliazza, S. Fico, L. Cataldo (↓ 86’), S. Cantoni, M. Piovani, S. Frau, P. Paglia, A. Borghi (↓ 72’), B. Franco, G. Lo Russo (↓ 34’), G. Barbuiani

A disposizione: C. Borin, M. Gorni (↑ 72’), E. Lettieri, M. Losa, V. Lovisi, A. Riitiano (↑ 86’), A. Ruggeri (↑ 34’)

All: Ferrari Arnaldo

Real Meda: A. Barzaghi, C. Rovelli, M. Longo, Y. Ivanova, L. Roma (↓ 59’), C. Molteni (↓ 74’), D. Carabetta, C. Mariani (↓ 59’), R. Arosio, C. Ferrario, S. Campisi

A disposizione: G. Podda (↑ 59’), C. Roventi, G. Ragone (↑ 59’), A. Gomez, F. Sironi, A. Coda (↑ 74’), A. De Zen

All: Turano Nicola

Marcatrici: 20’ C. Molteni (RM)

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page