top of page

SPEZIA-REAL MEDA, BLACK PANTHERS BEFFATE NEL FINALE


Domenica è andata in scena la dodicesima giornata di Serie C, che ha visto affrontarsi Spezia e Real Meda.


Lo Spezia dà il via alla gara. Primi minuti di studio tra le due squadre. Sono molti gli errori da entrambe le parti. Le Black Panthers trovano dei varchi verso la porta, ma i lanci lunghi sono imprecisi. Al 27’ Coda, dopo una ripartenza delle lombarde, prova il tiro dalla distanza, ma il pallone esce. Al 31’ Ripamonti salva la propria porta con due parate precise. Primo tempo, finito sullo 0-0, ricco di molti ribaltamenti di gioco, a tratti più pericoloso lo Spezia. Quattro le parate importanti di Ripamonti che hanno negato alle avversarie la gioia del gol.


Proprio il nostro portiere al termine della prima frazione di gara si è espressa dicendo:

Nel secondo tempo dobbiamo cercare di essere un po’ più ordinate. Meno lanci e più giocate palla a terra, che sappiamo fare bene

Il Real Meda dà il via alla seconda frazione di gara. Al 51’ lo Spezia recupera palla dopo un errore difensivo e si porta avanti; Cardoso raccoglie un cross della compagna e mette in rete di testa. Secondo tempo nel complesso molto equilibrato. Il Real Meda si fa vedere nell’area avversaria, con due cross piazzati da Ferrario, ma non ci arriva nessuna compagna. Al 62’ cambi per entrambe le squadre: per il Real Meda, Antoniazzi entra al posto di Toth. Per lo Spezia esce Gamache ed entra Valtolina. Al 71’ dopo un’azione all’interno dell’area delle padrone di casa, Coda passa a Molteni, che da fuori area segna la sua prima rete stagionale. Dopo cinque minuti, proprio la numero sette lascia il posto in campo a Mariani. Al 84’ la numero sei dello Spezia si libera della difesa avversaria e mette dentro per Ruzafa, che segna la rete del 2-1. Dopo due minuti, cambi per entrambe le squadre: per le padrone di casa esce Ciccarelli ed entra Baccanti. Per le Black Panthers esce Carabetta ed entra Podda. L’arbitro sancisce la fine della partita, lo Spezia batte 2-1 il Real Meda. Lo Spezia in questo secondo tempo ha finalizzato maggiormente sfruttando due indecisioni difensive delle Black Panthers.


Spezia: Gallego, Cardoso, Mazzieri, Gamache (62’ Valtolina), Ruzafa, Ciccarelli (86’ Baccanti), Barraza, Gregoriou, Viscuso, Dezotti, Gino

Real Meda: Ripamonti, Roma ©, Rovelli, Longo, Roventi, Molteni (76’ Mariani), Ragone, Carabetta (86’ Podda), Ferrario, Coda, Toth (62’ Antoniazzi)

Reti: 52’ Cardoso (S), 71’ Molteni (R), 83’ Ruzafa (S)

Post recenti

Mostra tutti

Komentarze


bottom of page